Le 10 tendenze del LED lighting per il 2018

Led_lighting_trend_2018_illuminazione_IoT_illuminotronica

L’illuminazione sta cambiando sempre più rapidamente grazie all’innovazione apportata dalle nuove tecnologie. I prossimi 12 mesi rappresenteranno un periodo determinante per il settore, mentre ci spostiamo da un’offerta incentrata sul solo risparmio energetico per abbracciare tutto ciò che è digitale, connesso e integrato.

I trend del LED lighting

Ecco i trend da tenere d’occhio nel settore LED lighting e dintorni nel 2018:

1. Apparecchi di illuminazione con maggiori funzionalità

Sappiamo tutti che i LED ormai sono diventati delle “commodity” e che il loro costo è diminuito vertiginosamente. Ecco perché si vedranno sul mercato sistemi di illuminazione sempre più complessi che non si limiteranno a illuminare soltanto… Avranno funzionalità integrate come l’intelligenza, i sensori, la connettività wireless e la regolazione della temperatura colore e dell’intensità. Aspettiamoci di sentir parlare di concetti chiave come “IoT ready” e “digital light”.

2. Sistemi di controllo integrati nell’apparecchio

Nel 2018, vedrete sistemi smart integrati nell’apparecchio. Il controllo si baserà su Bluetooth o wi-fi. Gli algoritmi di “autoapprendimento” diffusi nei termostati per il mercato consumer inizieranno a funzionare anche per il controllo dell’illuminazione. Così, da un unico punto si potranno regolare temperatura dell’ambiente, illuminazione e altro ancora…

3. Nuovi standard per l’illuminazione di emergenza

Gli ultimi incidenti alzeranno la guardia in materia di sicurezza e si rifletteranno su regolamenti, standard,  linee guida e specifiche di installazione e manutenzione per l’illuminazione di emergenza negli edifici. Sarà un momento scomodo per l’industria, ma che innalzerà gli standard portando all’introduzione di nuove tecnologie anche in questo campo.

4. Il Li-Fi inizierà a essere adottato

Sono stati lanciati a fine 2017 e nel 2018 verranno diffusi e applicati. Kit e moduli Li-Fi che permetteranno di comunicare e diffondere Internet attraverso la luce. I primi utilizzatori saranno nei settori della sicurezza e nel militare, dove gli utenti chiedono la comodità del Wi-Fi ma senza le sue vulnerabilità.

5. L’illuminazione per l’ufficio connesso

Il cosiddetto “ufficio connesso” diventerà una realtà nel 2018. Grandi aziende del settore hanno già iniziato a effettuare sperimentazioni sull’illuminazione IoT e possono ora fornire dati e modelli cui ispirarsi ai loro clienti. I driver del settore saranno migliorare il benessere e la produttività.

6. Il Bluetooth vincerà la guerra dei protocolli

Dopo due anni di discussioni, i capi del Bluetooth hanno ratificato uno standard che mette in rete i suoi beacon, permettendo loro di passare istruzioni a largo raggio. Questo aumenta la portata del Bluetooth ben oltre la gamma tipica di 10m. Nel 2018 sarà quindi il Bluetooth a guidare l’illuminazione IoT in negozi, magazzini, uffici commerciali e altri luoghi.

7. Più investimenti in human centric lighting

Gli attuali impianti di illuminazione “human centric” ​​non sono spesso all’altezza del nome. Piuttosto si limitano a cambiare la temperatura colore. Tuttavia, grazie a un crescente numero di ricerche sul tema, ci saranno nuovi investimenti per installare veri sistemi human centric. Specialmente negli uffici e nelle case di cura.

8. L’inquinamento luminoso sarà un problema

L’inquinamento luminoso è un problema da tempo, ma nel 2018 sarà ancora più sentito dalle amministrazioni pubbliche, spinte da una maggiore consapevolezza e dalla preoccupazione legata a uno scorretto utilizzo delle nuove tecnologie e del LED lighting.

9. Lo standard WELL Building crescerà

E’ uno standard americano, ma sta rapidamente guadagnando terreno anche in Europa… anche perché in questo momento è l’unico a tenere il passo con le tendenze del benessere e della produttività sul posto di lavoro. I clienti lo considerano un valore aggiunto per i loro inquilini. Quindi è probabile che si richiedano specifiche per l’illuminazione in conformità al WELL

10. L’industria: M&A e partnership strategiche

I singoli produttori di illuminazione appariranno sempre più isolati nel 2018, poiché il consolidamento si impone sul mercato. Il mercato vedrà molte acquisizioni e fusioni mentre l’industria frammentata si riordinerà. Ma la vera grande tendenza saranno le partnership – come il legame nato tra Philips e Cisco – in cui i produttori di illuminazione si uniranno agli specialisti della tecnologia.

 

Vuoi scoprire tutto sui trend tecnologici del LED lighting? Segnati l’appuntamento con ILLUMINOTRONICA – l’unica fiera in Italia dedicata a luce, domotica e sicurezza. Dal 29 novembre al 1 dicembre 2018, alla Fiera di Bologna.

ISCRIVITI

Resta aggiornato sulle ultime novità di Lumi

1

TECNO scarl in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, con sede in MILANO, intende rendere un’adeguata informativa alle persone fisiche che operano in nome e per conto che operano in nome e per conto dei fornitori, dei clienti, dei partner e di altri soggetti ai sensi dell’art. 13 Reg. Eu. 2016/679. Il Trattamento è realizzato per eseguire il contratto di cui ciascun fornitore, cliente, partner e di altro soggetto ed è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali o post-contrattuali adottate su richiesta dello stesso, pertanto, potranno essere trattati dati personali delle persone fisiche che operano in nome e per conto dei soggetti indicati per le seguenti finalità: per inoltrare comunicazioni, formulare richieste o evadere richieste pervenute, scambiare informazioni finalizzate all’esecuzione del rapporto contrattuale, ivi comprese le attività pre e post contrattuali. Con riferimento all’art. 7 del d.lgs. 196/2003 e dagli artt. 12 a 22 del Reg Eu potrà esercitare i seguenti diritti: di accesso, di rettifica, alla cancellazione, alla limitazione del trattamento, alla portabilità, di opposizione, di opposizione al processo decisionale automatizzato del GDPR 679/16, l’interessato esercita i suoi diritti scrivendo al Titolare del trattamento al seguente indirizzo mail privacy@tecno.company, specificando l’oggetto della sua richiesta, il diritto che intende esercitare e allegando fotocopia di un documento di identità che attesti la legittimità della richiesta. Leggi l'informativa completa

Ti potrebbero interessare anche: