Gli errori più ricorrenti nell’applicare i LED

Gli errori più ricorrenti nell'applicare i LED - Illuminotronica

I LED si possono danneggiare o non funzionare correttamente se non usati nel modo appropriato.

Ecco alcuni degli errori più ricorrenti nell’uso di lampadine a LED:

  • Inserimento di LED in lampade sigillate o plafoniere (l’aria calda va verso l’alto) che non permettono o limitano la dissipazione del calore del LED che si surriscalda. Ricordiamo che la vita dei LED è garantita da una temperatura di lavoro ottimale. Vedi tabella qui sotto, con una temperatura ambiente di 25°C e con un temperatura di funzionamento del Chip LED a 45°C la vita è di 100.000 ore, ma a 85°C si riduce a un 10%, solo 9000 ore. Per questo un impiego gravoso o la mancanza di circolazione dell’aria non permettono un naturale scambio di calore e possono fare salire la temperatura del Chip a valori pericolosi (85 – 100 C°) e quindi al danneggiamento irreversibile se l’ambiente non è sufficientemente aerato.

  • L’uso delle lampadine a LED in presenza di interferenze generate da apparecchiature elettromagnetiche (normalmente note come EMI), emissioni a radio frequenza particolarmente elevate (RFI) possono trasmettersi sulle linee elettriche di alimentazione disturbando o danneggiando il LED. Lo specialista deve analizzare la qualità dell’energia elettrica.
  • Non è detto che una lampadina a LED funzioni correttamente con i dimmer presenti nell’impianto. In molti impianti di illuminazione sono presenti dei dimmer (varialuce) per regolare con continuità l’intensità luminosa emessa dalle lampadine tipicamente ad incandescenza. Sulla confezione delle lampadine a LED dovrebbe essere riportato se la lampadina può funzionare anche collegata ad un dimmer.

Come possiamo dedurre da quanto sopra è sempre consigliato rivolgersi a installatori esperti e qualificati, o a specialisti nel settore in grado di fornire supporto tecnico per ogni tipologia di applicazione e ambiente.

A seconda del tipo di applicazione del LED ci si dovrà rivolgere ad uno specialista con le adeguate competenze.

Vuoi scoprire tutto sui LED? Segnati l’appuntamento con Illuminotronica – l’unica fiera in Italia dedicata a luce, domotica e sicurezza. Dal 29 novembre al 1 dicembre 2018, l’appuntamento è alla Fiera di Bologna.

ISCRIVITI

Resta aggiornato sulle ultime novità di Lumi

1

TECNO scarl in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, con sede in MILANO, intende rendere un’adeguata informativa alle persone fisiche che operano in nome e per conto che operano in nome e per conto dei fornitori, dei clienti, dei partner e di altri soggetti ai sensi dell’art. 13 Reg. Eu. 2016/679. Il Trattamento è realizzato per eseguire il contratto di cui ciascun fornitore, cliente, partner e di altro soggetto ed è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali o post-contrattuali adottate su richiesta dello stesso, pertanto, potranno essere trattati dati personali delle persone fisiche che operano in nome e per conto dei soggetti indicati per le seguenti finalità: per inoltrare comunicazioni, formulare richieste o evadere richieste pervenute, scambiare informazioni finalizzate all’esecuzione del rapporto contrattuale, ivi comprese le attività pre e post contrattuali. Con riferimento all’art. 7 del d.lgs. 196/2003 e dagli artt. 12 a 22 del Reg Eu potrà esercitare i seguenti diritti: di accesso, di rettifica, alla cancellazione, alla limitazione del trattamento, alla portabilità, di opposizione, di opposizione al processo decisionale automatizzato del GDPR 679/16, l’interessato esercita i suoi diritti scrivendo al Titolare del trattamento al seguente indirizzo mail privacy@tecno.company, specificando l’oggetto della sua richiesta, il diritto che intende esercitare e allegando fotocopia di un documento di identità che attesti la legittimità della richiesta. Leggi l'informativa completa

Ti potrebbero interessare anche: