Linkedin Icon
Facebook Icon
Facebook Icon

La nuova sfida dei materiali termoconduttivi di LATI per Artemide

La vincente collaborazione tra Artemide e il centro stile Mercedes Benz ha portato alla nascita di Ameluna, una lampada innovativa pronta a diventare una nuova icona nel mondo dell’illuminotecnica.

Segno distintivo della lampada è la cupola asimmetrica in PMMA al cui interno alloggiano una serie di LED pilotati da un innovativo e sofisticato sistema optoelettrico.

Innovazione, design e rispetto per l’ambiente

Ameluna non è solo un prodotto innovativo e dal design raffinato, ma anche attento all’ambiente. Le soluzioni adottate sono state selezionate per il loro ridotto impatto ambientale, soprattutto per quanto riguarda il grande anello circolare in cui si trovano i led.
La realizzazione di questo elemento ha rappresentato una sfida delicata che Artemide ha affidato ad un compound termoconduttivo LATI.

Ameluna di Artemide utilizza il Compound termoconduttivo LATI - ILLUMINOTRONICA
(courtesy: Artemide)

Il compound termoconduttivo perfetto

I tecnici LATI hanno quindi dovuto trovare una soluzione che permettesse la dissipazione del calore prodotto dai LED e al tempo stesso sostenesse l’intero peso della lampada. La sfida è risultata ancora più ardua se si considera che, per scelta estetica, l’anello doveva essere costituito di un unico blocco, di notevoli dimensioni.

Ha quindi avuto inizio un’intensa attività di simulazione e calcolo FEM che ha permesso di testare le prestazioni termiche del materiale, la migliore configurazione dello stampo e il perfetto setup del processo di stampaggio.
Anche il materiale è stato analizzato e quindi ottimizzato, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto reologico, considerata la fluidità richiesta per riempire la cavità dello stampo nonostante il quantitativo imponente di cariche ceramiche non abrasive necessariamente disperse nella matrice polimerica.

Il compound termoconduttivo Laticonther 62 CEG/500-V0HF1

La sfida è stata vinta dal compound termoconduttivo Laticonther 62 CEG/500-V0HF1, a base di poliammide 6 caricato con ceramiche termoconduttive isotropiche, autoestinguente, ma privo di alogeni e fosforo rosso (additivi nocivi per l’ambiente).

Il materiale è stato formulato in modo da garantire non solo ottime prestazioni termiche e meccaniche, ma anche ritiri dimensionali contenuti, eccellente finitura superficiale e verniciabilità.

Vuoi conoscere altre soluzioni LATI? Vieni a trovarci ILLUMINOTRONICA, a Bologna dal 29 novembre al 1 dicembre 2018.

ISCRIVITI

resta aggiornato sulle ultime novità dell'edizione 2018

1

TECNO scarl in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, con sede in MILANO, intende rendere un’adeguata informativa alle persone fisiche che operano in nome e per conto che operano in nome e per conto dei fornitori, dei clienti, dei partner e di altri soggetti ai sensi dell’art. 13 Reg. Eu. 2016/679. Il Trattamento è realizzato per eseguire il contratto di cui ciascun fornitore, cliente, partner e di altro soggetto ed è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali o post-contrattuali adottate su richiesta dello stesso, pertanto, potranno essere trattati dati personali delle persone fisiche che operano in nome e per conto dei soggetti indicati per le seguenti finalità: per inoltrare comunicazioni, formulare richieste o evadere richieste pervenute, scambiare informazioni finalizzate all’esecuzione del rapporto contrattuale, ivi comprese le attività pre e post contrattuali. Con riferimento all’art. 7 del d.lgs. 196/2003 e dagli artt. 12 a 22 del Reg Eu potrà esercitare i seguenti diritti: di accesso, di rettifica, alla cancellazione, alla limitazione del trattamento, alla portabilità, di opposizione, di opposizione al processo decisionale automatizzato del GDPR 679/16, l’interessato esercita i suoi diritti scrivendo al Titolare del trattamento al seguente indirizzo mail privacy@tecno.company, specificando l’oggetto della sua richiesta, il diritto che intende esercitare e allegando fotocopia di un documento di identità che attesti la legittimità della richiesta. Leggi l'informativa completa

Potrebbero interessarti anche:

Accendiamo i LED! Ce lo chiede l’Europa

La gestione termica nell’illuminazione a LED

Codega Award 2018: torna il premio alle eccellenze nel lighting design